Studioidea | Perchè non dovresti aprire una pagina aziendale su Facebook - Studioidea
1705
post-template-default,single,single-post,postid-1705,single-format-standard,ajax_updown_fade,page_not_loaded,smooth_scroll,

Blog

23 Lug / Perchè non dovresti aprire una pagina aziendale su Facebook

aprire una pagina aziendale su Facebook

Sì, hai letto bene. In questo articolo ti saranno illustrate alcune buone ragioni per non aprire una pagina aziendale su Facebook. Se è vero – com’è vero – che i social media rappresentano un cambiamento radicale nella comunicazione al punto da definire una vera e proprio Socialnomics, è pur vero che i social media non sono per tutti.

Perchè allora non dovresti aprire una pagina aziendale su Facebook?

Se non hai le risorse ed il tempo per gestirla, innanzitutto.

Il mantra “ma tutti ce l’hanno” non può essere sufficiente a motivarti. Essere presenti sui social media significa operare una precisa scelta che – come tutto quello che attiene alla vita aziendale – deve essere presa responsabilmente considerando risorse e tempo necessari.
Puoi contare sul personale adeguatamente preparato per gestire una pagina su Facebook? O sei disposto a formare una persona del tuo staff (o te stesso)? Hai previsto il tempo necessario per una sana e corretta gestione? Hai messo a budget un ammontare di risorse per l’advertising?
Se ponendoti queste domande ti sorge qualche dubbio, allora non dovresti avere una pagina aziendale su Facebook.
Aprire una pagina aziendale su Facebook è facile e veloce. Altra cosa è gestirla giorno dopo giorno con contenuti adatti. Impone impegno e costanza, considerato che si richiede un aggiornamento minimo con almeno 1 post al giorno. Esige competenza, giacchè è un vero e proprio strumento di marketing capace di condurti al raggiungimento di obiettivi di business ma solo se ben utilizzato.

Per gestire bene una pagina aziendale su Facebook c’è bisogno di risorse – in termini di personale e di denaro – e di tempo.

Del resto basta considerare gli scenari che si aprirebbero quando decidi di aprire una pagina aziendale su Facebook e non la curi con costanza, nè con contenuti adeguati.

– Scenario 1: il potenziale cliente
Stai investendo in comunicazione. Hai acquistato degli spazi pubblicitari (tv, radio, giornali) e la tua notorietà sta crescendo. Hai il sito web e la pagina Facebook, che però curi poco.
Un potenziale cliente ti cerca su Facebook (lo fanno, fidati!). Arriverà sulla pagina senza conoscerti. Cosa troverà?

– Scenario 2: il cliente entusiasta
Il tuo prodotto/servizio è eccezionale. Il cliente vive una bellissima esperienza di acquisto e vuole ringraziarti. Viene sulla pagina e ti scrive.
Chi gli risponderà? Chi capitalizzerà la sua testimonianza?

– Scenario 3: la cerchia di amici del cliente entusiasta
E gli amici su Facebook del cliente entusiasta che vedranno il suo post, incuriositi, verranno a sbirciare sulla pagina.
Con quali contenuti si confronteranno?

Se hai una pagina aziendale su Facebook poniti queste domande.
Quale immagine dà della tua azienda? Quale interesse suscita? Quali valori aziendali promuove?

La pagina aziendale su Facebook è un vero e proprio strumento di marketing.

Solo se gestita con competenza e costanza può condurre a risultati sperati. Altrimenti rischia di diventare un boomerang. In quel caso, se non hai le risorse necessarie, non dovresti neppure aprirla.

By staff in blog

Post a comment